Comune di Atella ed Ama Utility investono sull’ambiente

22 Feb2017

Nel pieno rispetto delle linee guida espresse dalla Regione Basilicata, all’interno del Piano Regionale di gestione dei rifiuti (PRGR), il Comune di Atella, insieme con la partecipata Ama Utility, mette in campo importanti investimenti in tecnologia e buone pratiche per una corretta gestione dell’intero ciclo di raccolta dei rifiuti urbani (RSU).

Difatti, il 2016 si chiude in Basilicata con l’approvazione del nuovo Piano Regionale di gestione dei rifiuti (PRGR):

Massimizzare la riduzione della quantità di rifiuti prodotti, il riuso dei beni, il recupero di materiali e di energia ed il riciclaggio, in modo da tendere a zero entro l’anno 2020. Proteggere l’ambiente e la salute prevenendo e riducendo gli impatti negativi legati alla produzione e alla gestione dei rifiuti.

questi gli obiettivi del nuovo Piano appena varato.

Nuovi e cospicui investimenti, quindi, che daranno il via all’acquisto di Eco-Isole permanenti, tecnologicamente avanzate, ed una vera e propria Eco-Square, che andranno ad affiancarsi all’attuale Isola Ecologica itinerante, sostituendo, nelle prossime settimane, gli attuali cassonetti.

Grandi novità anche per la Piattaforma Cafaro, che verrà presto dotata di una nuova impiantistica capace di trasformare la frazione umida in fertilizzante biologico, mentre nuovi apparati tecnologici si occuperanno della lavorazione del secco; quest’ultimo potrà così essere trasformato in “preziosa materia prima” da impiegare in produzione di nuovi oggetti, utensili, ecc. piuttosto che quale Combustibile Solido Secondario (CSS) eco-compatibili.

Si arricchisce e prende così forma ancor di più, l’impegno di AMA Utility, la partecipata del Comune di Atella, nei confronti dell’ambiente ma anche sulle ricadute occupazionali sul territorio. I nuovi investimenti, oltre che dare risposte concrete ai bisogni occupazionali, permetteranno una migliore gestione e, quindi, una maggiore durata della vasca di raccolta, per la quale si stima un raddoppio della vita utile della stessa.

Due importanti investimenti che vedranno la luce già nelle prossime settimane, considerato il perfezionamento e la pubblicazione dei rispettivi Bandi di gara nei prossimi giorni.

 

Categorie: 
Condividi: