Il Parco del Vulture per la rinascita di Monticchio

Il Sindaco Telesca, aspetta con fiducia la nascita dell'importante progetto territoriale
14 Mag2017

Monticchio con i suoi bellissimi laghi e la sua riserva naturalistica delle Grotticelle, ritorna ad essere fulcro dell'interesse regionale.

Un'area dalle bellezze uniche nel Sud Italia, mal gestita negli ultimi anni e per questo attenzionata dal comitato cittadino dal nome "Laghi di Monticchio 2019".

Valorizzare una delle nostre ricchezze più grandi, senza tralasciare le possibilità di sviluppo turistico che potrebbe vivere la nostra regione in vista del 2019, anno che vede Matera quale città Capitale Europea della Cultura, è certamente l'obiettivo principale del Comitato promotore e delle amministrazioni comunali che lo sostengono.

Fondamentale il contributo del Comune di Atella che negli ultimi mesi ha messo in campo importanti risorse ed azione volte alla valorizzazione e la fruizione dei laghi. Imprescindibile la posizione del primo cittadino Telesca che ha così, ancora una volta, voluto rimarcare la sua posizione nei confronti della nascita del Parco del Vulture.

L'istituzione del Parco del Vulture è l'unica soluzione per poter rilanciare Monticchio. Come amministrazione abbiamo ricevuto in eredità dai nostri predecessori, tutto il programma di realizzazione delle schede di intervento Piot per un totale di 2,4 milioni di euro che si sono contcretizzate nella realizzazione delle casette per la delocalizzazione di tutte le attività presenti sull'istmo, di un parcheggio, di tutta una serie di attività di riqualificazione come sistemazione di guard-rail, asfalto e aree pedonali e, con l'ultima attribuzione di circa 900 mila euro, l'installazione di tutta l'impiantistica a led intorno ai due laghi.

Abbiamo provveduto – ha continuato il primo cittadino – alla sistemazione delle paratie per evitare la caduta di massi sull'Abazia di San Michele e alla sistemazione della frana con la realizazione di una passerella nella parte inferiore della stessa.

Il nostro impegno – ha concluso il Sindaco Telesca – è stato importante. Sostengo con fermezza una veloce nascita del Parco del Vulture. E' tempo di accellerare, per non vanificati gli sforzi fatti dai comuni che già mesi fa hanno inteso aderire a questo importante progetto territoriale. Recuperare Monticchio significa anche offrire una concreta possibilità di lavoro ai giovani del nostro Vulture.

Ringraziamenti giungono dal Comitato Laghi di Monticchio 2019, che in un comunicato diffuso tramite la pagina ufficiale social, "ringraziano tutti i volontari per aver dedicato il proprio tempo con smisurata abnegazione ai lavori di pulizia, i Comuni di Rionero e Comune di Atella e i rispettivi Sindaci per il supporto materiale all’evento attivandosi affinché tutto si svolgesse per il meglio."

I futuro della nostra regione passa da Monticchio, il Parco del Vulture sarà l'opportunità affinchè la nostra perla possa tornare a risplendere.

Categorie: 
Condividi: