L'antico gioco rivive nel borgo di Sant'Ilario di Atella

04 Ago2017

La pittoresca piazzetta in pietra del borgo di Sant'Ilario di Atella ospiterà, sabato 12 agosto, l'11° Campionato Nazionale di Morra.

Un pò di storia...

Le origini del Gioco della Morra sono antichissime.

Le prime notizie risalgono all'Antico Egistto: in una tomba di un alto dignitario di corte, si vede chiaramente il defunto intento a stendere il braccio con un numero, contrapposto ad un altro giocatore.

Attraversando la storia, l'intrattenimento ludico popolare, giunge fino ai giorni nostri quale occasione di svago, condivisione e divertimento.

Quest'anno parteciperanno all'ormai tradizionale evento di Sant'Ilario di Atella, atleti provenienti da tutte le regioni italiane, e si potrà giocare in singolo, coppia e terna.

Durante la serata, attesi anche i buongustai per la degustazione del piatto tipico "Acqua Sal".

Un piatto semplice e molto gustoso della tradizione lucana ed atellana, composto pane, peperoni cruschi e uova.

Start ore 16,00, non mancate!

Categorie: 
Condividi: